.
Annunci online

  acquaepane per dirsi, per dire. ( Tutti i diritti riservati.) -irene pizzimenti-
 
poesie famose
 


 

  

 

 

http://paginedeltempo.myblog.it/

- - - ]]> http://paginedeltempo.myblog.it/ - - - - ]]>


12 ottobre 2009

Un dono

 

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l'ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell'animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l'amore,
e fallo conoscere al mondo.

(Mahtma Gandhi)



 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 11:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Gibran

 

La realtà dell’altro non è in ciò che ti rivela, ma in quel che non può rivelarti. Perciò, se vuoi capirlo, non ascoltare le parole che dice, ma quelle che non dice.


Gibran Khalil Gibran




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 11:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Gandhi

 

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, l'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'isopportabile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno.


Mohandas Karamchand Gandhi







permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 11:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Proust

 

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi


Marcel Proust

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 11:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Paulo Coelho






E' bene ricordare che la saggezza degli uomini
è follia davanti a Dio. Se ascolteremo
il bambino che abbiamo nell'anima, i nostri occhi
torneranno a brillare. Se non perderemo il contatto
con questo bimbo, non smarriremo il contatto
con la vita.


Paulo Coelho









Io non vivo nè nel mio passato, nè nel mio futuro. Possiedo soltanto il presente, ed è il presente che mi interessa. Se riuscirai a mantenerti sempre nel presente, sarai un uomo felice. La vita sarà una festa, un grande banchetto, perché è sempre e soltanto il momento che stiamo vivendo.



Paulo Coelho




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Federico Garcia Lorca

 




Sui rami
indecisi
andava una fanciulla
ed era la vita
.
Sui rami
indecisi.
Con uno specchietto
rifletteva il giorno
che era lo splendore
della sua fronte pura.
Sui rami
indecisi.
Sulle tenebre
andava sperduta,
piangendo rugiada,
prigioniera del tempo.
Sui rami
indecisi.


Federico Garcia Lorca

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

L'amicizia



Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
Non ho risposte per i tuoi dubbi o timori,
però posso ascoltarli e dividerli con te
Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro
Però quando serve starò vicino a te
Non posso evitarti di precipitare,
solamente posso offrirti la mia mano
perché ti sostenga e non cadi
La tua allegria, il tuo successo e il tuo trionfo non sono i miei
Pero’ gioisco sinceramente quando ti vedo felice
Non giudico le decisioni che prendi nella vita
Mi limito ad appoggiarti a stimolarti e aiutarti se me lo chiedi
Non posso tracciare limiti dentro i quali devi muoverti,
Pero’ posso offrirti lo spazio necessario per crescere
Non posso evitare la tua sofferenza,
quando qualche pena ti tocca il cuore
Però posso piangere con te e raccogliere i pezzi per rimetterlo a nuovo.
Non posso dirti né cosa sei né cosa devi essere
Solamente posso volerti come sei ed essere tuo amico.
In questo giorno pensavo a qualcuno che mi fosse amico
in quel momento sei apparso tu...
Non sei né sopra né sotto né in mezzo
non sei né in testa né alla fine della lista
Non sei ne il numero 1 né il numero finale e
tanto meno ho la pretesa
di essere il 1° il 2° o il 3° della tua lista
Basta che mi vuoi come amico,
non sono gran cosa,
però sono tutto quello che posso essere.
 

Jorges Luis Borges

 

Friends

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Jiménez



Col nuovo mattino,
il mondo mi bacia
sulla tua bocca, donna.


Juan Ramòn Jiménez

Lips

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Pessoa



Oggi sono perplesso,
come chi ha pensato
e creduto
e dimenticato.


Fernando Pessoa

perplessità

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

James Joyce



Lasceremo il villaggio dietro di noi
allegramente, tu ed io,
per vagare cantando al vento,
come gli zingari...


James Joyce

gipsy

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Pessoa




Sentire tutto, in tutte le maniere, vivere tutto da tutte le parti, essere la stessa cosa in tutti i modi possibili allo stesso tempo.



Fernando Pessoa

vivere

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Tarik Aziz



Stanotte
- come altre -
trattengo il cielo sveglio per comporre una poesia.
Appena scritta
mi arrampicherò
su una cresta malinconica,
raggiungerò la tua camera buia.
Sulla spalliera del letto
distenderò silenziosamente
i miei versi:
trasformati in candela
li accenderò per te.


Tarik Aziz

Sleeping Beauty

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Tagore



Amica mia, questa sera
mi sembra che,
attraverso mondi innominabili
dove già siamo vissuti,
abbiamo lasciato
il ricordo della nostra unione,
Tu e Io.
Quando leggo antiche
leggende, ispirate
da passioni spente, oggi,
mi sembra che una volta
eravamo una persona sola,
Tu e Io
e che la memoria ritorni
a quel tempo...
Immagino che il mattino,
che trasfigurava
la terra in secoli annullati,
abbia introdotto
ancora qualche ragione
nel tuo cuore, come nel mio.
Perché il nostro cuore
rimane eternamente giovane
nella vecchiaia delle ere,
e l’universo intero
diventa così testimone
del nostro amore.


Rabindranath Tagore
- da Petali sulle ceneri -

In the sunset

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Pessoa

 

E dopotutto ci sono tante consolazioni!
C'è l'alto cielo azzurro, limpido e sereno,
in cui fluttuano sempre nuvole imperfette.
E la brezza lieve
e, alla fine, arrivano sempre i ricordi,
con le loro nostalgie e la loro speranza,
e un sorriso di magia alla finestra del mondo,
quello che vorremmo,
bussando alla porta di quello che siamo.


Fernando Pessoa

Nostalgia




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Più dolce

 

Orizzonte




Più dolce sarebbe la morte
se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte
il tuo volto.
E se così fosse,
mille volte vorrei nascere
per mille volte ancor morire.


William Shakespeare

 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


12 ottobre 2009

Più dolce

 

Orizzonte

 


Più dolce sarebbe la morte
se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte
il tuo volto.
E se così fosse,
mille volte vorrei nascere
per mille volte ancor morire.

William Shakespeare


 
 
 




permalink | inviato da acquaepane il 12/10/2009 alle 10:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 gennaio 2006

Il giardino


 


Mille anni e poi mille

Non possono bastare
Per dire
La microeternità
Di quando m'hai baciato
Di quando t'ho baciata
Un mattino nella luce dell'inverno
Al Parc Montsouris a Parigi
A Parigi
Sulla terra
Sulla terra che è un astro.


Jacques Prévert




Le baîser de l'hotel de ville, Paris IV - 1950




permalink | inviato da il 30/1/2006 alle 15:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 gennaio 2006

Per te amore mio


 

Sono andato al mercato degli uccelli
e ho comprato degli uccelli
Per Te
amore mio

Sono andato al mercato dei fiori
e ho comprato dei fiori
Per Te
amore mio

Sono andato al mercato dei rottami
e ho comprato catene
pesanti catene
Per Te
amore mio

Poi sono andato al mercato degli schiavi
e ti ho cercata
Ma senza trovarti
amore mio. 


Jacques Prévert


 





permalink | inviato da il 30/1/2006 alle 15:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 gennaio 2006

Paris at night






Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte

Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L'ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose
Mentre ti stringo fra le braccia.

Jacques Prévert

















permalink | inviato da il 30/1/2006 alle 0:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


29 gennaio 2006

Alicante





Un'arancia sulla tavola

il tuo vestito sul tappeto
E nel mio letto tu
Dolce presente dei presente
Freschezza della notte
Calore della mia vita.

Jacques Prévert

 




permalink | inviato da il 29/1/2006 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     gennaio       
 

 rubriche

Diario
Diario
pitture diverse
poesie famose
poesie di chi è andato via

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

haisham
chemisette
ventodiscirocco
http://irenepizzimenti-quandotiascoltidentro.blogspot.com/
l'isoladi irene

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom