Blog: http://acquaepane.ilcannocchiale.it

"Io so" a Ilaria e Miran

 

 

 

Sporcizie per le strade
...normalità!
Sporcizie d'affari
...normalità!


Respira il cielo stanco
volano puliti due gabbiani

Ci sono storie piccole
e storie dette grandi
ma nella storia...
"Grande" è piccolo...
normalità
è fuoco...

Attorno
denutrizione
bambini e fame
paura e povertà
campi profughi

E nel silenzio il coraggio insiste
- "Io so" -
Affermazione che uccide chi dice il Vero


Non è "Poesia",questa,
non saprei farla
E' dovere che si sente addosso
Memoria che umile ricorda
Pioggia che bagna l'anima
passato l'attimo del pianto
E nei ritagli i sentimenti

Loro...


Sorrisi prima d'un caffè all'alba
paure raccontate al mare
spuma bianca per ricordare attimi

"Se non vedo non credo"...

Sono solo istanti...


...Una frenata 
e colpi a cancellare il Vero
e risenti
quel dire solo...

"La vita vale poco a Mogadiscio!"

E' amaro in bocca
terrosa e rossiccia
la sabbia addosso

Non si stanca mai il passo della morte...

" Sono stati in posti
dove non sarebbero
dovuti andare "...
dove non sarebbero dovuti andare...
Sempre la vecchia storia della Storia!.

Pubblicato il 19/10/2012 alle 10.29 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web