Blog: http://acquaepane.ilcannocchiale.it

Terra



Voglio impastarmi con la mia Terra madre
Sentire ancora la forza che vi si racchiude dentro
Avere addosso l'anima sua che s'allarga
senza nulla chiedermi
mentre muta mi legge nel suo silenzio

Voglio impastarmi con la mia Terra madre
per trasformare le pietre aguzze che sempre toccano
in sassolini colorati per mani piccole
capaci con un sorriso
di dipingerle d'azzurro cielo

Voglio ritornare per un momento Terra
per dare humus a dignità profonde
a silenziose menti
che solitarie vanno tra passi stanchi e chiari.

Pubblicato il 30/3/2016 alle 3.52 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web